Influenza, è epidemia: oltre 1 milione di contagi. Le regioni più colpite

Barsaba Taglieri
Dicembre 22, 2019

L'ufficialità arriva dopo la pubblicazione dei dati sull'ultimo bollettino Influnet, a cura dell'Istituto Superiore di Sanità.

L'incidenza, nella settimana in esame, è stata pari a 3,43 casi per mille assistiti, i più colpiti sono i bambini al di sotto dei cinque anni dove l'incidenza è invece pari a 9 casi per mille. Restano in ogni caso pochi, ma preziosi consigli da seguire, ribaditi da Guido Marinoni, presidente dell'Ordine dei Medici di Bergamo.

A essere colpiti sono soprattutto i bambini al di sotto dei cinque anni. Solo nella settimana dal 9 al 15 dicembre sono state 207mila le persone ammalata per un totale di un milione e 99mila casi dall'inizio del periodo di sorveglianza.

Le regioni più colpite, prosegue il bollettino, sono Piemonte, Lombardia, Provincia autonoma di Trento, Emilia-Romagna, Umbria e le Marche.

I sintomi dell'influenza includono tipicamente l'insorgenza improvvisa di febbre alta, tosse e dolori muscolari. "Non vediamo ancora un ceppo di virus predominante". Di qui l'invito a proteggersi, facendosi vaccinare gratuitamente dal proprio medico di famiglia. "Difficile dire quindi - precisa - se sarà più o meno aggressiva dell' influenza della passata stagione, che aveva colpito 8,5 milioni di persone, provocando 800 casi gravi, di cui circa 200 morti". In merito alla campagna di vaccinazione, Silvestro Scotti, segretario della Federazione dei Medici di Medicina Generale, comunica un'incoraggiante situazione: "Molti medici hanno terminato le dosi e ne hanno ordinate altre".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE