Costa Smeralda: primo rifornimento di Lng a Barcellona

Bruno Cirelli
Dicembre 22, 2019

Un motivo di orgoglio per Emilio Signorini - Presidente dell'Autorità Portuale - che ha recentemente dichiarato la sua soddisfazione nel vedere la città ospitare una delle più moderne piattaforme per lo scalo di navi porta container, e l'innovativo mezzo della Costa Crociere.

In pomeriggio è arrivata a Savona la Costa Smeralda, la nave ammiraglia della Costa Crociere.

L'utilizzo dell'LNG nel settore delle crociere rappresenta una vera e propria innovazione a livello globale, che assicura un basso impatto ambientale e un significativo miglioramento della qualità dell'aria.

La presentazione ufficiale della Costa Smeralda è prevista nel porto di Savona il prossimo 20 di Dicembre, alla presenza di giornalisti provenienti da tutta la penisola ed anche dal resto del mondo, in vista della prima crociera di prova che salperà il giorno seguente.

La Smeralda non è la nave più grande al mondo, ma ad un primo sguardo si spera che l'obiettivo sia quello di rendere onore all'antica marineria italiana. Il Gruppo Costa è stato il primo operatore a introdurre questa innovazione sostenibile, grazie a cinque nuove navi a che entreranno in servizio entro il 2023. L'intero fabbisogno giornaliero di acqua viene soddisfatto trasformando direttamente quella del mare, tramite l'utilizzo di dissalatori. Il consumo energetico ridotto al minimo, grazie a un sistema di efficientamento energetico intelligente. Una volta esteso all'intera flotta, questo processo porterà a ridurre di oltre 50 tonnellate l'anno il consumo di plastica, anticipando gli obiettivi della direttiva europea. Attenzione massima è stata data alla raccolta differenziata che raggiunge il 100% dei rifiuti nelle cucine dove è attivo il 4goodfood per ridurre anche gli sprechi alimentari. Costa Smeralda, inoltre, proporrà nel Ristorante LAB attività per coinvolgere gli ospiti in maniera divertente nell'ambito della sostenibilità alimentare. Per realizzarlo Tihany si è avvalso della collaborazione di un pool internazionale di quattro prestigiosi studi di architettura - Dordoni Architetti, Rockwell Group, Jeffrey Beers International, and Partner Ship Design - chiamati a disegnare le diverse aree della nave. Ci piace segnalare quest'evento perché desideriamo che questa compagnia italiana si riprenda il posto che merita nel panorama dell'offerta crocieristica internazionale, perché amiamo e crediamo nella bontà della tradizione marittima italiana. Il design è protagonista con pezzi anche realizzati appositamente per la nave. Si tratta di escursioni di gruppo che permettono di visitare le destinazioni comprese nell'itinerario con ritmi più blandi e maggiore tempo a disposizione, e per questo sono particolarmente indicate per persone con disabilità motorie, genitori con bambini in passeggino, ospiti anziani. Con l'arrivo di Costa Smeralda, il gruppo Costa sale a 29 navi in servizio battenti bandiera italiana.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE