È morto l’attore Danny Aiello, il pizzaiolo di "Fa’ la cosa giusta"

Ausiliatrice Cristiano
Dicembre 13, 2019

E' morto a 86 anni Danny Aiello, considerato l'italoamericano del cinema. Nel 1986 è comparso anche nel videoclip di Madonna Papa don't preach, dove interpretava il padre della cantante.

Nato a New York nel '33, il padre era un operaio figlio di immigrati e la madre era una sarta originaria di Napoli. Quindi ha partecipato in un ruolo minore in Il padrino - Parte II. Vincitore di un Emmy nel 1981, arriva alla nomination ai Golden Globe e all'Oscar come miglior attore non protagonista per il personaggio del pizzaiolo Sal in 'Fa' la cosa giusta' (1989) di Spike Lee, ottenendo la nomination ai premi Oscar 1990 come miglior attore non protagonista.

L'attore è stato sposato dal 1955 con la produttrice Sandy Cohen dalla quale ha avuto quattro figli: lo stuntman Danny Aiello III, l'attore Rick Aiello e poi Jamie e Stacy Aiello, uniche due figlie che hanno seguito le orme della carriera paterna. Ma le collaborazioni di rilievo non finiscono qui, infatti negli Anni Ottanta l'attore può annoverare la partecipazione ad alcuni titoli come "Fort Apache the Bronx" al fianco di Paul Newman, "C'era una volta in America", "La rosa purpurea del Cairo". Pasquale Squitieri nel 1989 lo inserisce nel cast di 'Russicum - I giorni del diavolo' con F. Murray Abraham, mentre Lasse Hallström, Luc Besson, Robert Altman, Fernando Trueba e Harold Becker ne consolidano la fama. L'ultima sua apparizione cinematografica risale al 2018 nel film Little Italy-Pizza, amore e fantasia.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE