Stramaccioni saluta Esteghlal, rescisso contratto

Rufina Vignone
Dicembre 9, 2019

L'esperienza in Iran continua a essere un po' tormentata per il tecnico italiano alle prese con un club che non è in regola con il pagamento degli stipendi. Nonostante le avversità, dopo un avvio stentato (due pareggi e tre sconfitte nelle prime cinque gare), Stramaccioni ha conquistato la vetta del campionato - che l'Esteghlal non occupava dal lontano 2013 - grazie a nove vittorie nelle ultime 10 gare (miglior attacco nel torneo).

Il tecnico Andrea Stramaccioni e il suo staff tecnico, composto da Marco Caser, Sebastian Eduardo Leto e Omar Danesi, hanno comunicato "di aver terminato unilateralmente il contratto di lavoro con Esteghlal F.C. con effetto dal 6 dicembre 2019". Ora, dopo i problemi già denunciati a inizio novembre, è intervenuta anche la Fifa che avrebbe evidenziato le irregolarità nei pagamenti della società, sospendendo di fatto la validità del contratto dell'allenatore italiano.

Adesso è ufficiale: Andrea Stramaccioni ha risolto il contratto con l'Esteghlal per giusta causa per gravi inadempimenti contrattuali del club. In una lettera comunicato, l'ex mister di Inter e Udinese si è detto "amareggiato, dopo una bella avventura con la squadra in testa alla classifica dopo 6 anni dall'ultima volta". Ultimo ma non meno importante, l'allenatore ha voluto "inviare un grande ringraziamento agli incredibili tifosi dell'Esteghlal FC per il loro supporto unico e incredibile durante tutto questo periodo, augurando di raggiungere con la loro amata squadra tutti i successi che meritano".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE