Editoria, al via la 18esima edizione di ‘Più libri più liberi’

Ausiliatrice Cristiano
Dicembre 7, 2019

I piccoli doppiano la crescita del mercato: Più di una copia su quattro di quelle vendute nel 2019 (il dato si ferma alla prima settimana di novembre) è di un piccolo o medio editore.

Ancora una volta la sede di questo evento tra i più notevoli nella vita culturale di Roma, interamente organizzato e promosso dall'Associazione Italiana Editori (AIE), si svolgerà nel quartiere Eur, all'interno della futuristica ambientazione della Nuvola di Fuksas. Editrice, Edizioni Giannatelli, Editrice Universosud, Edigrafema, Basilicata Arberesche, Dibuono edizioni, EditricErmes, Edizioni Magister, Villani editore che, grazie al Consiglio regionale della Basilicata, saranno presenti a "Più libri più liberi", la Fiera nazionale della piccola e media editoria in programma da domani a Roma presso la struttura La Nuvola. Crescono - ed erano molti anni che ciò non accadeva - anche il numero di copie vendute toccando, a un mese dal Natale, il più 2,3%, pari a 77,4 milioni di copie di libri di carta nuovi venduti.

I generi più amati del 2019: non fiction specialistica e fiction straniera: nel 2019, a sorpresa, è la non fiction specialistica (manualistica) ad interessare quasi 2 copie su dieci tra quelle vendute (pesa per il 19,6%).

Alle 16 invece il poeta e scrittore per bambini Bruno Tognolini racconterà l'importanza delle rime quando si parla ai bambini in "L'intelligenza della filastrocca" a partire dal suo ultimo libro Rime indovinelle che, non a caso, come sottotitolo reca Poesie con la scusa degli indovinelli. "Il nostro ringraziamento e la nostra attenzione - ha aggiunto - va a questi imprenditori per le sfide che ogni giorno si apprestano a cogliere al fine di promuovere la fruizione della lettura come strumento di crescita personale e sociale".

Cresce il fatturato dei piccoli e medi editori: il fatturato registrato nei primi 11 mesi del 2019 è di 482,7milioni di euro. In crescita anche le copie: +4,4%. "Quando abbiamo deciso di dedicare ad Alba questo volume, abbiamo quindi avuto subito chiaro che dovevamo muoverci non in un percorso lineare ma piuttosto attraverso un racconto frammentato, un caleidoscopio attraverso cui provare a ricostruire un'unita di analisi attraverso una totale libertà di approccio, quella stessa libertà che ha improntato e impronta la carriera di un'attrice cosi particolare".

La manifestazione "Più Libri, più Liberi", promossa da AIE ( Associazione Italiana Editori), rappresenta da sempre un fondamentale punto di riferimento per la piccola e media editoria italiana e costituisce per gli editori piemontesi un'ottima occasione per commercializzare sul mercato italiano i propri prodotti editoriali. Il 91% di titoli non arriva però a vendere in media più di 100 di copie. Interverranno Lucia Azzolina (Sottosegretario MIUR), Paolo Conti (Corriere della Sera), Ricardo Franco Levi (Presidente AIE) e Giovanni Peresson (Ufficio studi AIE). Ciò nonostante, per quanto il settore editoriale reagisca molto meglio di tutti gli altri comparti della cultura, continua a pesare il calo dei consumi.

"Come emerge anche dai dati - ha dichiarato il presidente del Gruppo Piccoli editori di AIE, Diego Guida - è necessaria una risposta alle esigenze del pubblico".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE