Sereni, ex portiere del Torino, assolto dall'accusa di abusi

Rufina Vignone
Dicembre 5, 2019

Ci sono voluti nove anni per Matteo Sereni per uscire dall'incubo. Accusato di molestie sui figli, sulla base di una denuncia presentata nel 2011 dalla moglie separata Silvia Cantoro, l'ex portiere della Sampdoria è stato prosciolto dal gip di Torino da ogni accusa. Dove il pubblico ministero, Giulia Marchetti, ha chiesto l'archiviazione del procedimento, fatta propria dal gip. Come riporta sportmediaset.it, dopo il rito abbreviato di primo grado davanti alla corte di Tempio Pausania, c'era stata la sentenza della corte d'Appello di Sassari, che aveva annullato la pronuncia del gup e spedito gli atti a Torino, per competenza territoriale.

Il caso nel corso degli anni ha visto impegnata l'autorità giudiziaria non solo di Torino, ma anche di altre città italiane, e nell'ordinanza del tribunale si fa presente che "quasi tutti i magistrati che si sono occupati della vicenda hanno evidenziato che i minori sono stati in più occasioni sentiti con modalità inappropriate".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE