F1, test Abu Dhabi: miglior tempo di Russell, Leclerc contro le barriere

Rufina Vignone
Dicembre 5, 2019

"Sono orgoglioso e grato per questa gara incredibile".

Prima del Gran Premio infatti, tutte le squadre hanno l'obbligo di dichiarare la quantità di benzina immessa nelle vetture per disputare i giri di schieramento, il formation lap, la gara e il giro di rientro. All'inizio Verstappen su Red Bull (partito 2°), ha cercato di stare al passo, ma oggi la Mercedes era inarrivabile. Un grande risultato per il giovane monegasco, segno che le gerarchie in casa Ferrari sono più fluide che mai. Secondo e ultimo giorno di test ad Abu Dhabi e miglior tempo per George Russell, nell'ultima stagione alla Williams ma oggi al volante di una Freccia d'Argento al posto di Valtteri Bottas: 1'37 " 204, di poco meno di un decimo più lento rispetto al crono di ieri del finlandese.

Dopo la corsa disputatasi negli Emirati Arabi, che ha visto Lewis Hamilton trionfare per l'ennesima volta, Toto Wolff ha parlato ad Autosport della situazione del pilota britannico: "Personalmente penso che le possibilità che rimanga siano del 75%. Vedremo come evolveranno i prossimi mesi". Il lavoro terminerà alle 15 italiane.

Arrivederci, quindi, al 2020.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE