Banche, Moody's alza outlook Italia a stabile

Paterniano Del Favero
Dicembre 5, 2019

Moody's stima per le banche italiane una redditività stabile o in leggero miglioramento nel biennio 2019/2020, in seguito al calo dei costi e ai guadagni di efficienza dovuti alle iniziative di ristrutturazione. Secondo l'agenzia di rating americana i prestiti problematici continueranno a diminuire, mentre le condizioni di finanziamento delle banche miglioreranno e il loro capitale rimarrà stabile. "Teniamo anche conto delle nostre previsioni per una crescita debole ma positiva del PIL italiano e le nostre prospettive stabili sul Rating sovrano italiano". I coefficienti patrimoniali "sembrano destinati a rimanere stabili, con quasi tutti i finanziatori che segnalano buffer al di sopra dei requisiti normativi". La generazione di profitti e' per altro debole per effetto delle ancora elevate perdite sui prestiti e degli elevati costi operativi.

L'agenzia Moody's ha migliorato le prospettive sul settore bancario italiano, portandole da "negative a "Stabili".

E' stata la stessa Amco a comunicarlo in una nota in cui fa sapere che il prezzo complessivo dell'operazione e' di circa un miliardo.

Sul Ftse Mib gli ordini di acquisto premiano cosi' Banco Bpm (+3,57%), Ubi Banca (+1,99%), Intesa Sanpaolo (+1,65%), Finecobank (+1,61%) e Bper (+1,54%).

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE