‘Le Iene’ smentiscono premier Conte con documenti clamorosi: il Video

Ausiliatrice Cristiano
Dicembre 4, 2019

Le Iene, in un filmato pubblicato sul loro sito, mostrano in esclusiva una serie di documenti che smentirebbero "tutte le versioni date sinora dal premier su questa storia".

Negli anni Alpa si è imposto come uno dei massimi giuristi italiani ricoprendo in passato anche l'incarico di presidente del Consiglio Nazionale Forense, venendo apprezzato anche fuori dai confini nostrani tanto da ricevere ben tre lauree ad honoris causa dalle università di Madrid, Lima e Buenos Aires. Documento che, secondo Le Iene, proverebbe che Conte e Alpa - il prof che giudicò il concorso nel 2002 dando una cattedra universitaria all'attuale inquilino di Palazzo Chigi - c'erano dei rapporti, che i due lavoravano insieme.

'Le Iene' smentiscono premier Conte con documenti inediti: il Video della puntata che andrà in onda martedì sera alle ore 21,15.

E' la nuova clamorosa scoperta di Antonino Monteleone e Marco Occhipinti, che spiegheranno stasera nel corso della puntata de Le Iene, e che vi anticipiamo qui. Nulla in 7 anni tutto può cambiare.

Da Palazzo Chigi arriva un'altra smentita: "All'epoca del concorso e anche successivamente non c'è mai stata un'associazione professionale, formale o anche solo sostanziale, tra Alpa e Conte".

In una lettera inviata a La Repubblica dell'ottobre 2018, come riporta il sito de Le Iene, Conte si era difeso sostenendo come lui e Alpa fossero semplicemente coinquilini nello studio, visto che condividevano solamente la segreteria ed il numero telefonico, mantenendo però "distinte attività professionali" e operando dunque "in spazi diversi". Il programma sostiene come l'attuale premier non abbia mai mostrato la fattura o un altro documento che confermasse quanto avesse detto. Ho chiarito che mai c'è stato un conflitto di interessi, mai un'associazione professionale tra di noi, mai un conto corrente comune, in merito al concorso da professore ordinario, hanno deciso all'unanimità i 5 commissari.

Nuovo scontro tra le Iene e il premier sui rapporti tra Giuseppe Conte e Guido Alpa prima che l'avvocato pugliese diventasse presidente del Consiglio. Circostanza che getterebbe ombra sul modo in cui Conte ha ottenuto la cattedra. Alpa, il Garante della privacy, senza duplicare i compensi, avrebbe saldato il pagamento de primo grado e non avrebbe avuto una successiva richiesta da parte di Conte. Pubblichiamo infatti il progetto di parcella per la causa civile nella quale il primo ministro Conte e il professor Alpa difesero il Garante per la privacy.

Si fa presente infine che il concorso all'Università di Caserta "Luigi Vanvitelli", sostenuto e vinto dal Professor Conte nel 2002, era un concorso per titoli e la commissione, di cui era membro anche il Prof. "Questo studio a Roma, in via Cairoli, dislocato su due piani, avrebbe ospitato anche Giuseppe Conte".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE