Brescia, Corini: "Questo ritorno è una vittoria"

Rufina Vignone
Dicembre 4, 2019

La notizia era nell'aria ma l'ufficialità è arrivata soltanto ieri. "Si può parlare di un nuovo corso che vede tra i protagonisti un 'nuovo' allenatore e un 'nuovo' Presidente, uniti e coesi con il massimo impegno per il Brescia Calcio".

L'Eugenio Corini-bis a Brescia è iniziato alle 14.35 quando, al centro sportivo di Torbole Casaglia, l'allenatore è entrato in campo. Il tecnico, esonerato un mese fa dalla società, è tornato sulla panchina delle Rondinelle al posto del disastroso Fabio Grosso, che ha collezionato 0 punti in 3 partite (con nessun gol segnato e 10 subiti) durante la sua permanenza in Lombardia.

"E' un giorno per me emozionante e gratificante. Ho pensato anche di rifiutare, ma ho senso di responsabilità verso questa gente, che mi ha mostrato vicinanza nelle ultime settimane".

Prima del ritorno è stato necessario risolvere alcune incomprensioni con Cellino: "Il ds mi ha avvisato domenica della possibilità di un mio ritorno - spiega Corini -. Sento mia questa squadra e so che aveva bisogno di me". Ho sofferto molto, ho avuto la forza di stare zitto nell'ultimo mese e non è stato facile. Preferisco Ora preferisco concentrarmi sulla richiamata che per me è gia' una vittoria.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE