Sarri: "Ci mancavano le energie nervose spese con Atalanta e Atletico"

Rufina Vignone
Dicembre 2, 2019

"Tutti insieme? Non abbiamo mai avuto il tempo per fare prove serie in questo senso, oggi è problematico per le caratteristiche che hanno, nei momenti di emergenza ci proveremo". "Nel secondo la squadra ha reagito e ha anche creato i presupposti per vincerla". Ci abbiamo messo molto del nostro, giocando senza applicazione e con poche energie mentrali. Ci hanno preso quattro o cinque volte con la squadra troppo aperta. "Nel finale si poteva vincere". Il primo tempo è stato affrontato con poca testa. Veniamo da due partite in cui abbiamo speso tante energie nervose, ricaricarsi non è sempre semplice, è più facile recuperare energie fisiche che nervose. "Dovevamo giocare proprio per questo con maggiore accortezza, soprattutto nel primo tempo".

Dopo aver raggiunto la matematica certezza del primo posto nel girone di Champions League, la Juventus tornerà in campo in Serie A domani nel match delle 12:30 contro il Sassuolo, sfida interna all'Allianz Stadium. "Come sta Ronaldo? La sensazione è che lui abbia recuperato a livello di resistenza, sta facendo meglio nelle parti finali, il passo successivo sarà riacquisire brillantezza, ma ha preso la strada della risalita".

SARRISMO? - Sia durante la gara che alla fine si sfogano i tifosi sui social:"Ma un allenatore vero quando?" o anche: "A me il sarrismo ha già abbondantemente rotto".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE