Nasce a Zanzibar il primo museo dedicato a Freddie Mercury

Ausiliatrice Cristiano
Novembre 30, 2019

Ha preso corpo a Stone Town dove il leader dei Queen era nato il 5 settembre 1946 sull'isola di Zanzibar. Il ringraziamento va all'imprenditore italiano Andrea Boero e all'amico di famiglia dell'ex musicista, Javed Jafferji. Il museo raccoglie foto esclusive, testimonianze, cimeli, e dediche di Freddie Mercury, una delle icone della musica del Novecento.

In tutti questi anni mantiene viva la sua passione per la musica e l'incontro con l'imprenditore zanzibarino Jave Jafferji (famoso per aver pubblicato oltre 70 libri fotografici dedicati all'Africa) lo porta a fondare il primo museo dedicato alla leggenda indiscussa del panorama musicale internazionale: Freddie Mercury. La data di inaugurazione della struttura non poteva non arrivare il 24 novembre, giorno in cui i fan di tutto il mondo ricordano il grande cantante nel giorno della sua scomparsa. "Ora anche Freddie ha il suo museo, come merita". "Grazie a loro", ha dichiarato Andrea Boero, "al contributo di Rusi Dalal, un caro amico della famiglia Bulsara e uno dei primcipali sostenitori di questo museo, e mettendoci in contatto con la sorella di Freddie, Kashmira Bulsara, siamo riusciti a trasformare questo sogno in realtà".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE