La Regione Calabria parteciperà all'Expo 2020 di Dubai

Bruno Cirelli
Novembre 29, 2019

Prosegue spedita la macchina organizzativa per la partecipazione della Regione Abruzzo al Padiglione Italia dell'Expo Universale di Dubai 2020. Questo, spiega il commissario generale per l'Italia all'Esposizione 2020 di Dubai Paolo Glisenti, l'impegno del nostro paese nella realizzazione del Padiglione italiano, per il quale sono partiti ufficialmente i lavori, con la cerimonia per la posa della prima pietra. Il Padiglione che da oggi prende forma sarà un vero e proprio "hub dell'innovazione e della sostenibilità" in grado di rappresentare e promuovere l'internazionalizzazione delle istituzioni, dei territori e delle imprese dell'Italia. Il padiglione, che si estende su una superficie totale di 3.500 metri quadri e si eleva su quasi 27 metri di altezza, si basa su un approccio circolare all'architettura, con gli scafi di tre imbarcazioni convertiti nel tetto dell'area espositiva per la durata dell'Expo. Il progetto integra materiali sostenibili - come bucce d'arancia, fondi di caffè, funghi e plastica riciclata raccolta anche nell'Oceano - in modo innovativo come elementi di costruzione. Utilizzerà l'architettura in una rappresentazione creativa del tema scelto dal Commissariato per la presenza all'Expo di Dubai: "La Bellezza unisce le Persone".

La Giunta Regionale ha sancito, nella seduta di ieri, la formalizzazione della partecipazione della Calabria all'Esposizione Universale di Dubai 2020.

"Siamo sicuri che il Padiglione italiano, che celebrerà la bellezza come elemento d'unione tra la creatività e la conoscenza, sarà molto apprezzato dai nostri milioni di visitatori, aggiungendo interesse per quello che si attendono di vedere all'Expo", ha sottolineato l'Executive Director di Expo Bureau Najeeb al Ali incontrando Buffagni al quale ha lodato i rapporti tra i due paesi e ha spiegato come gli Emirati stiano lavorando per arrivare pronti all'avvio dell'evento che durerà sei mesi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE