MotoGP, Rossi come Vinales: sul motore vuole uno sforzo da Yamaha

Rufina Vignone
Novembre 27, 2019

Cresce l'attesa per il curioso scambio di cui Valentino Rossi e Lewis Hamilton saranno protagonisti lunedì 9 dicembre sul circuito di Valencia.

Ieri mattina Marc Marquez è caduto nel corso della prima giornata di test a Jerez e secondo quanto riporta Sky Sport il campione spagnolo potrebbe sottoporsi domani all'intervento alla spalla destra. Soprattutto i due piloti sono rimasti contenti del nuovo telaio, primo prototipo che poi sarà sviluppato per i prossimi test in Malesia, ed il nuovo motore. "Cambia molto perché adesso c'è molta più preparazione dietro e riusciamo ad usare le nuove tecnologie per migliorare il setting della moto".

I test vanno sempre presi con le 'molle' ma questo ultimo giorno di prove ha dimostrato, almeno per ora, una vicinanza tra Honda, Yamaha, Suzuki e Ducati. "La moto è buona e ne siamo felici, però dobbiamo restare concentrati perché c'è tanto lavoro da fare per la nuova stagione".

"Questi test sono stati molto positivi".

A Valentino è stato chiesto del motore e, come Vinales, ha evidenziato che la nuova specifica portata dalla casa di Iwata non basta: "Siamo sulla strada giusta con il motore, ma il divario resta grande". Il nostro punto debole era la nostra velocità in rettilineo, cosa che al momento è rimasta, ma stiamo continuando a lavorare. Comunque in generale il mio feeling è migliorato e mi sento più veloce. "Oggi purtroppo ha piovuto e avevamo molto lavoro da fare". Devo essere più competitivo. In alcune aree la nuova moto è migliore, ma ci sono ancora alcuni problemi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE