Ecobonus e sismabonus: i codici tributo per recuperare lo sconto in fattura

Paterniano Del Favero
Novembre 23, 2019

Chiuso il cerchio per recuperare lo sconto in fattura del Sismabonus ed Ecobonus.

Tanto premesso, con la risoluzione 96/E del 20 novembre 2019 sono istituiti i codici tributo che consentono il "recupero".

Con il decreto crescita (Dl 34/2019) sono state apportate alcune modifiche alla disciplina che regola le detrazioni fiscali delle spese sostenute per gli interventi sia di riqualificazione energetica sia di riduzione del rischio sismico sugli immobili.

Nello specifico, i contribuenti destinatari delle agevolazioni in parola possono scegliere, al posto della detrazione d'imposta, di ottenere un contributo di pari ammontare sotto forma di sconto in fattura su quanto dovuto, anticipato dai fornitori che hanno eseguito gli interventi.

L'Agenzia delle Entrate ha istituito il codice tributo per l'utilizzo in compensazione, tramite modello F24, del credito d'imposta per l'ammodernamento degli impianti calcistici, noto come Bonus Stadi. Il fornitore ha, infatti, la possibilità di effettuare una cessione ulteriore ai propri fornitori, tenendo sempre fuori gli istituti di credito dal circuito delle cessioni.

Sconto in fattura, i codici per il recupero Per consentire ai fornitori e agli eventuali cessionari l'utilizzo in compensazione dei crediti d'imposta, tramite modello F24, l'Agenzia ha istituito i seguenti codici tributo: - "6908" denominato "ECOBONUS - Recupero dello sconto praticato dal fornitore - articolo 14, comma 3.1, del decreto-legge n. 63/2013, e succ. modif."; - "6909" denominato "SISMABONUS - Recupero dello sconto praticato dal fornitore - articolo 16, comma 1-octies, del decreto-legge n. 63/2013, e succ. modif.".

I crediti utilizzabili in compensazione sono quelli risultanti dalle comunicazioni dei clienti di esercizio dell'opzione per lo sconto, inviate all'agenzia delle Entrate dai soggetti aventi diritto alle detrazioni.

Per l'utilizzo in compensazione, è necessario che il fornitore confermi l'esercizio dell'opzione e attesti l'effettuazione dello sconto, utilizzando le funzionalità nell'area riservata del sito internet dell'Agenzia delle entrate.

"6891" denominato "SISMABONUS - Utilizzo in compensazione del credito d'imposta ceduto - art. 16, commi 1-quinquies e 1-septies, del D.L. n. 63 del 2013".

Viene reso possibile l'utilizzo del credito d'imposta per incentivare l'ammodernamento degli impianti calcistici.

Il contributo è riconosciuto a tutte le società e le associazioni sportive appartenenti alla Lega nazionale professionisti B, alla Lega calcio professionistico e alla Lega nazionale dilettanti, comprese quelle che partecipano ai campionati di Eccellenza, Promozione, Prima Categoria, Seconda Categoria e Terza Categoria, che sono beneficiarie della mutualità, mentre sono escluse le squadre di serie A.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE