Pioli: "Ripartiamo dalla prestazione con la Juve"

Rufina Vignone
Novembre 22, 2019

"Ci ha permesso di lavorare con calma". Che si aiuta e lavora con grande volontà. "Un allenatore preferisce ovviamente allenare la rosa al completo, ma i giocatori sono rientrati con un buon morale e in buone condizioni fisiche".

Se Rebic è pronto per partire da titolare: "Perdiamo due giocatori come Bennacer e Calhanoglu, però ho grandi possibilità e Rebic è una di quelle".

"E' un grande campione per l'importanza tecnica e per la professionalità dimostrata". Siamo solo a novembre. Con la società c'è un confronto continuo, ma io devo pensare solo al campo.

SULLA CLASSIFICA - "L'abbiamo appesa a Milanello, perché va migliorata a tutti i costi". Il Napoli proverà a espugnare San Siro, ma dovrà farlo contro un Milan che perlomeno a livello di gioco sembra aver fatto importanti passi avanti. "Noi non saremo da meno per qualità e per stimoli".

"Voglio recuperare Kessie, è la mia intenzione avere tutti a disposizione ma poi dipende da loro". Poi dipende dagli stimoli e dalle prestazioni dei giocatori. "L'ho visto bene in allenamento".

"Con la Juve ha lavorato bene e ha creato situazioni importanti attaccando la profondità e facendo uscire la squadra dalla pressione dei bianconeri. Più riusciamo a mettere palloni dentro l'area e più favoriremo le sue qualità". Si va dunque verso la conferma del 4-4-2 con Meret tra i pali e difesa composta da Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly ed Hysaj (Mario Rui non è al meglio). Più scelte ho, più la squadra può essere competitiva. Domani giocherà con la Primavera, mettendo ritmo nelle gambe e nella testa. Credo che abbia bisogno ancora di un paio di settimane per colmare il gap con i compagni. "E' un giocatore importante ma ancora non è totalmente a disposizione". Contro il Napoli ci saranno oltre 60.000 persone, quindi occorrerà dare il duecento per cento. Il Napoli è attrezzata per il campionato e per la Champions. Rispettiamo le qualità del Napoli, ma noi non siamo da meno e dobbiamo giocare da Milan. Dobbiamo fare una partita propositiva.

Se si riparte dal Milan di Torino e se sia meglio giocare contro una grande: "Si riparte dalla prestazione di Torino, certi valori li abbiamo e possiamo metterli sul campo".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE