Porsche ha scelto Franciacorta come sede dell'Experience Center

Paterniano Del Favero
Novembre 21, 2019

Porsche ha infatti previsto l'inizio dei lavori entro la fine di quest'anno, con opere di ristrutturazione che riguarderanno sia il circuito stesso sia le strutture annesse: nascerà infatti un centro dedicato ai clienti che trasformerà l' Autodromo di Franciacorta nel sito Porsche più ampio del mondo, con una superficie di 559.000 metri quadrati. L'apertura del "Porsche Experience Center Franciacorta" è prevista per l'inizio del 2021.

"Gli Experience Center incarnano l'essenza di Porsche: offrono ai visitatori l'opportunità di vivere il Marchio a 360 e di vivere un'esperienza che tocca nel profondo - ha dichiarato Detlev von Platen, membro del Consiglio di Amministrazione e Responsabile Vendite e Marketing di Porsche AG -". L'autodromo di Franciacorta diventerà l'ottavo Porsche Experience Center al mondo, primo in Italia. L'annuncio della realizzazione del nuovo PEC in Italia arriva a poche settimane dall'inaugurazione del Porsche Experience Center nel circuito di Hockenheim, il secondo in Germania, che si è aggiunto agli altri sei già operativi a Lipsia, Silverstone, Atlanta, Le Mans, Los Angeles e Shanghai. "Il centro di Franciacorta sarà il prossimo punto di contatto per i clienti e gli appassionati che desiderano provare direttamente l'emozione del mondo Porsche".

Come negli altri Porche Experience anche quello di Franciacorta includerà diversi tracciati e un customer center.

Le voci su un possibile acquisto dell'autodromo di Franciacorta da parte di Porsche sembrano essere vere e lo conferma un comunicato ufficiale della Casa di Zuffenhausen: "L'ottavo Porsche Experience Center (PEC) al mondo sorgerà in Italia, presso l'Autodromo di Franciacorta sito nel Comune di Castrezzato (BS), realizzando così una scelta strategica, figlia anche dell'importanza che riveste il mercato italiano, terzo in Europa per numero di vendite". L'attenzione sarà focalizzata sui programmi di guida impegnativi, in condizioni altamente professionali. L'attuale circuito non verrà stravolto bensì fungerà da punto di partenza per lo sviluppo dei futuri tracciati di guida.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE