Paolo Bonolis contro Marco Cartasegna: "Un cogl****"

Ausiliatrice Cristiano
Novembre 21, 2019

Lo scorso 13 novembre il noto conduttore romano, Paolo Bonolis, è stato invitato ad evento benefico da parte dell'associazione "Ciao Pà" nella città di Frosinone. L'iniziativa è stata organizzata dal Centro Ricerche Studi Onlus per raccogliere fondi a favore del progetto "Adotta un Angelo".

Nel video incriminato, Marco Cartasegna ha definito dunque Frosinone come una "città talmente brutta che l'Unesco ha proposto di cancellarla dalle mappe". Adesso piango e poi vado avanti. L'influencer sfornato dal programma di Maria De Filippi, dopo il video che ha fatto tanto discutere e la partita disputata di beneficenza, ha poi provveduto a scusarsi, sempre tramite video, per le parole offensive verso la città di Frosinone. Frasi e comportamento, quelli di Cartasegna, dai quali Bonolis ha preso le distanze. "Siamo stati tutti contenti - ha spiegato in un video -, l'incasso è stato importante e il Cers ringrazia la città di Frosinone". Poi, se un cogl**ne dice delle cose di Frosinone che sono sgradevoli, perché ascoltare un cogl**ne se c'é tutto il resto del corpo?

Poco dopo l'ex tronista ed ex fidanzato di Soleil Sorge, si è scusato con gli abitanti di Frosinone. Non è questo il motivo per cui faccio il video, il motivo è per chiedere scusa a chi non ha visto le mie stories precedenti.

Marco si è successivamente scusato per le sue affermazioni, ma non tutti i frusinati sembrano averle accettate stando almeno ai commenti che ancora circolano in rete.

"Mi rendo conto che il messaggio è stato offensivo - ha aggiunto -". Mi dispiace, ho fatto un errore. Sono orgoglioso di andare in giro in campi di serie A e in campetti di provincia a fare questi eventi di beneficenza.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE