Roma, il club giallorosso è in vendita

Ausiliatrice Cristiano
Novembre 20, 2019

Incontro tra il gruppo texano e i dirigenti giallorossi.

Da mesi ormai, come spiega Il Tempo, Goldman Sachs offre agli investitori sul mercato internazionale la possibilità di entrare nella società giallorossa ( "rara opportunità di possedere e controllare uno dei più prestigiosi club calcistici, sinonimo della città di Roma" si legge nel 'teaser') e, nonostante Pallotta cerchi soci di minoranza che partecipino all'aumento di capitale da 150 milioni di euro già varato, Friedkin mirerebbe a diventare il proprietario della Roma e una volta ricevuto il dossier da Goldman Sachs ha manifestato un interesse concreto. Sì perché il gruppo in questione è leader nella vendita del marchio Toyota negli Stati Uniti, esclusivista in cinque stati federali e capace di fatturare, solo dalla vendita di macchine, circa 10 miliardi di dollari. L'imprenditore, secondo Forbes, è al 187° posto degli uomini più ricchi d'America e al 504° posto nel mondo e ha un patrimonio netto quantificabile in 4,1 miliardi di dollari e la sua compagnia, ereditata dal padre scomparso nel 2017, ha allargato il proprio raggio d'affari anche nel cinema e nel settore del lusso, soprattutto in quello degli alberghi. I texani coinvolgerebbero la holding "Friedkin Companies Inc." per acquistare le quote del club e si sono già mossi per avviare la due diligence sui conti dell'As Roma Spv Llc, controllante con sede nel Delawara dell'As Roma, attraverso la holding Neep costituita in Italia da Pallotta & Co. Pallotta ha fatto sapere informalmente di valutare la società un miliardo. Ora che il progetto stadio a Tor di Valle pare finalmente vicino all'approvazione finale, dovrà decidere se vendere tutto il pacchetto o meno: la trattativa è già iniziata presso lo Studio Tonucci.

Asromalive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE