Papa: è arrivato a Bangkog

Bruno Cirelli
Novembre 20, 2019

Il primo giorno di lavori ci sarà soltanto l'accoglienza ufficiale in aeroporto a Bangkok. Venerdì 22, il Santo Padre incontrerà prima sacerdoti, religiosi, seminaristi e catechisti nella Parrocchia di San Pietro, e poi i vescovi della Thailandia e della FABC nel Santuario del Beato Nicolas Bunkerd Kitbamrung. Sempre a Nagasaki celebrerà una Messa allo stadio di Baseball.

Leggi anche: Meglio il re o Cristo?

Papa Francesco è arrivato a Bangkok alle 12.00 ora locale (le 6.00 in Svizzera). Lo ha annunciato a settembre la Santa Sede.

Il 24 novembre sarà aNagasaki, dove arriverà alle 9.20. "Sono il terreno fertile e nuovo che Dio offre alle comunità cristiane". "Nell'attuale cattedrale rimane una statua della Vergine che era rimasta sostanzialmente intatta dopo lo scoppio", ha riferito Bruni. L'itinerario del Papa in Giappone includerà Tokyo, Hiroshima e Nagasaki, le due città colpite dai bombardamenti atomici che posero fine alla Seconda guerra mondiale. Così scrive Papa Francesco in un messaggio inviato ai partecipanti al XX Incontro Latinoamericano di Pastorale Giovanile, che si svolge a Lima, in Perù, presso la Casa de Convivencia Juan Pablo II, dal 18 al 23 novembre 2019, sul tema "Los jóvenes somos tierra sagrada, el ahora de Dios". Molto atteso l'incontro di lunedì 25 con le vittime "del triplice disastro", avvenuto nella centrale nucleare di Fukushima nel 2011, a "Bellesalle Hanzomon".

Martedì 26, ultimo giorno del viaggio, inizierà con la celebrazione della Santa Messa in privato con i Membri della Compagnia di Gesù nella Cappella del Kulturzentrum della Sophia University.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE