Pordenone, allenatore degli Esordienti dà del "terrone" all’arbitro: Daspo per un anno

Rufina Vignone
Novembre 19, 2019

"Daspato" per un anno.

Un anno di daspo per discriminazione territoriale nei confronti di un arbitro. L'episodio è avvenuto durante una sfida tra giovani calciatori a Sacile.

"Non è certamente edificante che chi dovrebbe avere il compito di assolvere alle funzioni di educatore, insegnando il rispetto delle regole attraverso l'attività sportiva, si trasformi, invece, in un esempio diseducativo" commenta con amarezza il Questore di Pordenone, Marco Odorisio.

Il provvedimento è scattato dopo l'articolo di un giornale che parlava di "gravi episodi, che avevano fatto indignare e sdegnare gli stessi genitori dei giovanissimi atleti".

Sabato 9 novembre, mentre era in corso la partita, in più occasioni l'uomo si è comportato in modo violento sia verbalmente sia materialmente verso i ragazzini in campo e anche verso quelli che erano in panchina. Quindi, nel culmine di un'azione di gioco, rivolgendosi ai propri calciatori in panchina "esternasse una frase con discriminazione territoriale nei confronti dell'arbitro".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE