California, strage in party privato, 4 morti e diversi feriti

Bruno Cirelli
Novembre 19, 2019

Quattro persone sono rimaste uccise e altre 6 ferite nella sparatoria scoppiata a Fresno, in California, in un cortile dove la notte scorsa si erano riuniti per guardare una partita di football in tv.

Almeno quattro persone sono morte e altre sei sono rimaste ferite a Fresno, nella California centrale. Si tratta di uomini asiatici dai 25 ai 35 anni. Lo rendono noto i media statunitensi, fra cui il New York Times.

Michael Reid, vicecapo della polizia di Fresno, ha detto: "Il mio cuore è con le famiglie delle vittime di questa violenza insensata", e ha assicurato che gli agenti faranno di tutto per assicurare i responsabili alla giustizia. "Uno era in condizioni critiche ed è morto poco dopo a causa delle ferite", dopo essere stato portato in ospedale, ha aggiunto. L'aggressore o gli aggressori "hanno aperto il fuoco nel giardino, dove si trovavano la maggior parte delle persone, sparando a dieci di loro". Al momento sono al vaglio degli inquirenti i filmati delle telecamere di sicurezza della zona, per individuare auto o movimenti sospetti intorno all'abitazione. Sempre ieri, a Fresno, un altro uomo era stato ucciso con un'arma da fuoco, ma non è ancora chiaro se i due episodi siano in qualche modo collegati. La polizia deve stabilire anche se gli aggressori avessero legami diretti con alcune delle vittime colpite nel sparatoria e sta indagando nell'area.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE