Bonucci,un gradino e torniamo tra grandi

Rufina Vignone
Novembre 19, 2019

Termina a Palermo il cammino dell'Italia nel percorso di qualificazione a Euro 2020 .

Fame di vittorie, che sia con la maglia della Juve o con quella della Nazionale. "Non possiamo già dire che siamo tra le grandi d'Europa: ci torneremo quando dimostreremo di aver salito quel gradino che ci manca per competere con chi negli ultimi anni ha fatto la differenza a livello europeo e mondiale: Francia, Germania, Spagna, Inghilterra".

Bonucci è certamente uno degli elementi di maggiore esperienza del gruppo Azzurro. Più affronti squadre con grande qualità e intensità, più migliori. Noi stiamo accelerando questo processo di crescita grazie a Roberto Mancini e alle sue idee.

"E' stata una situazione importante per me".

Nel match di andata giocato in Armenia si è parlato tanto di una possibile simulazione di Bonucci che ha portato all'espulsione di un avversario. "Non ho simulato - dice Bonucci - ho preso un colpo all'occhio, mi hanno messo dei punti, è stato un gesto più istintivo che voluto". Io non ho mai fatto una cosa del genere e mai la farò, non sapevo nemmeno che fosse ammonito. "Pensiamo alla partita di domani, sappiamo che sarà molto intensa e che loro ci aspetteranno per poi ripartire, noi però dobbiamo vincere ancora".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE