Daimler annuncia tagli al personale nella divisione Mercedes: obiettivo risparmiare 1,1mld

Paterniano Del Favero
Novembre 17, 2019

Toto Wolff non stava affatto scherzando. La F1 ed il settore Motorsport per il momento non sembrano interessati.

Il successore di Dieter Zetsche è sotto pressione per tracciare una strategia che rilanci i profitti in flessione, garantendo però che Daimler non perda il suo vantaggio tecnologico durante lo sforzo necessario a gestire il troppo anticipato passaggio alle auto elettriche con guida autonoma.

Le azioni Daimler sono state segnate in ribasso del 3,3% nelle prime ore di giovedì a Francoforte, mentre i rivali nazionali BMW AG ( BMWYY ) e Volkswagen AG ( VLKAY ) sono diminuiti dell'1% ciascuno. Il nuovo CEO, Ola Källenius, in carica dal 22 maggio 2019, è pronto a tagliare migliaia di posti di lavoro in Mercedes (risparmiando un miliardo di euro entro la fine del 2022 per le spese del personale) e togliere 300 milioni di euro dal budget della divisione truck.

Saranno tagliate il 10% delle posizioni dirigenziali, ma la società non ha specificato quale sarà l'impatto sulla forza lavoro tedesca. Daimler nel corso dell'anno ha lanciato quattro profit warning, giustificando l'outlook negativo con gli accantonamenti per fronteggiare le spese legali e i risarcimenti legati agli airbag difettosi e ai richiami per i Diesel non conformi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE