Da dicembre incentivi per nuovi decoder e smart tv

Ausiliatrice Cristiano
Novembre 12, 2019

L'apparecchio infatti deve essere "compatibile" con la tecnologia DVB T2 (dalla DVB T1 attuale).

Il nuovo standard di digitale terrestre sarà introdotto in modo graduale in tutte le zone d'Italia, ma inizieranno a godere di questa innovativa tecnologia le seguenti regioni a partire da Gennaio 2020: Campania, Toscana, Umbria, Lazio, Liguria e Sardegna; dal primo Giugno 2020: Piacenza, Lombardia, Trentino Alto Adige, Valle D'Aosta e Piemonte; da Gennaio 2021: Reggio Calabria e provincia, Vibo Valentia e provincia, Catanzaro e provincia, e Sicilia; da Luglio 2021: Basilicata, Veneto, Marche, Mantova, Puglia, Emilia Romagna, Provincia di Cosenza, Abruzzo, Friuli Venezia Giulia e Crotone.

Se le frequenze si spegnessero oggi, sarebbero quasi 18 milioni gli italiani che resterebbero senza segnale televisivo. Nel corso dell'incontro, si sono discusse tutte le iniziative messe in campo dal Ministero per supportare la transizione del sistema radiotelevisivo verso la nuova tecnologia DVB-T2 e individuati nuovi tasselli al percorso avviato lo scorso anno. Si parla di un bonus di 50 euro a famiglia, fruibile una sola volta fino alla fine del 2022, che dovrebbe prendere la forma di uno sconto praticato direttamente dal negoziante.

In parziale soccorso arriva il bonus, che partirà "dal prossimo mese di dicembre, in seguito alla pubblicazione del decreto MiSE - MEF, previsto in Gazzetta Ufficiale nei prossimi giorni". "A tal riguardo, abbiamo invitato gli operatori televisivi a presentare in tempi brevi una proposta per un piano di comunicazione condiviso e unitario". Liuzzi ha spiegato dopo il tavolo che "è nostro obiettivo incrementare gli attuali 151 milioni di euro richiedendo un nuovo finanziamento della misura per allargare la platea dei cittadini ammessi ad usufruire del contributo". Parliamo di coloro che hanno un Isee rispettivamente di 10.632 e 21.265 euro, con aumenti progressivi in funzione del numero dei componenti del nucleo familiare.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE