Scomparsa del filosofo Remo Bodei, il ricordo del presidente Rossi

Bruno Cirelli
Novembre 10, 2019

FIRENZE- Si è spento a Pisa, nella serata di ieri, giovedì 7 novembre, il filosofo Remo Bodei. Era malato da tempo. Professore emerito dell'Università di Pisa, a lungo docente di Storia della Filosofia nell'ateneo pisano e alla Scuola Normale Superiore. Era stato, anche visiting professor alle Università di Cambridge, Ottawa, New York, Toronto, Girona, Città del Messico. Bodei era uno dei massimi esperti della filosofie dell'idealismo classico tedesco e dell'età romantica. Sistema ed epoca in Hegel" (il Mulino, 2014); "Ordo amoris. Con queste parole il Sindaco di Sassuolo Gian Francesco Menani ricorda Remo Bodei, Presidente del Comitato Scientifico del FestivalFilosofia scomparso all'età di 81 anni. "Ma è riuscito a terminare il suo nuovo libro, l'ultimo che regalerà ai suoi tanti studenti e non solo".

Laureato all'Università di Pisa, Bodei perfezionò la sua preparazione teoretica e storico-filosofica in Germania. Il suo pensiero è ricco insegnamenti e di valori che sapientemente è riuscito a distillare nelle sue opere: il rispetto per l'amicizia, l'amore per la conoscenza, la fiducia nel futuro, il coraggio di sostenere il peso delle scelte, la capacità di sopportare le sconfitte e ricominciare da capo, il piacere della ricerca, la libertà di pensiero, di vivere la vita con consapevolezza ed equilibrio sottolineava, infatti, che 'tendiamo spesso a dimenticare che siamo ospiti della vita'. Il suo nome era legato a Empoli grazie alla partecipazione, negli ultimi 20 anni, alla giuria del premio letterario 'Pozzale - Luigi Russo' di cui faceva parte dal 1999: in pratica è stato sempre presente alle riunioni dei giurati e alle successive premiazioni. Ha sempre accettato con grande entusiasmo, sottoponendosi anche a viaggi poco confortevoli, di partecipare al Festival offrendo un forte ed importante contributo per diffondere la cultura filosofica, perchè sosteneva che la filosofia doveva essere patrimonio di tutti. Un concentrato unico di Cultura e sapienza associato all'umilta' del comportamento e ad una sottile e sarda ironia che rendeva indimenticabile ogni fortunato incontro con il Professore.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE