FCA-Peugeot, Elkann: "M&A positive perché si sfruttano meglio risorse"

Paterniano Del Favero
Novembre 10, 2019

Il presidente si è dichiarato poi molto soddisfatto dell'andamento delle trattative, dichiarando:"Siamo entusiasti di quanto si potrà fare con Psa".

La fusione è stata annunciata, da annunciare a farla passa un periodo anche lungo. Così il presidente di Fca, John Elkann, in un incontro con gli studenti del Politecnico di Torino organizzato nell'ambito del 'Festival della tecnologia'. L'automobile è il bene di consumo che ha maggiore software. "Non tutti in famiglia hanno condiviso la mia scelta - racconta - ma ognuno ha la sua vita". Noi abbiamo beneficiato molto dell'accordo con la Chrysler e Peugeot di quello con la Opel perché si riesce a spalmare un investimento di un euro su più auto: sono operazioni positive perché si usano meglio le risorse. Intervistato dalla tv francese Bfm Business il manager smentisce l'ipotesi che qualcuno dei 14 marchi del nuovo gruppo possa essere ceduto.

I membri del comitato europeo del gruppo automobilistico francese PSA sono stati convocati il 26 novembre per avviare il processo di consultazione dei dipendenti sul progetto di mega fusione del loro gruppo con Fiat Chrysler. "L'entità che risulterebbe dalla fusione tra Psa e Fca avrebbe effettivamente un numero importante di marchi. Fa parte delle sfide quella di gestire la complementarità di questi marchi", sottolinea Tavares.

Sono orgoglioso della Juventus.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE