Ambasciatore tedesco,nessuno si aspettava la caduta del Muro

Bruno Cirelli
Novembre 10, 2019

Una guerra fittizia in Europa senza cannoni o fucili...una guerra fredda.

Gioia e picconate, abbracci e idranti, sbarre che si alzano e fiumane di vessati che sfociano nella libertà, l'euforico stordimento prodotto dall'onda d'urto del treno della Storia quando passa sferragliando e fischiando così sonoramente da rendere impossibile non accorgersene: la notte della caduta del Muro di Berlino, 30 anni fa, fu tutto questo e definirla 'storica' è quasi riduttivo. Ogni giorno saranno proposte interviste e reportage dai luoghi simbolo della divisione tra Ovest e Est. I vescovi della Commissione degli Episcopati dell'Unione Europea (Comece), per l'occasione, affermano che la "caduta del muro di Berlino il 9 novembre 1989 è stato uno degli eventi più importanti della storia europea degli ultimi decenni". Sabato 9 novembre, dalle 18 alle 20, verrà trasmesso un approfondimento con ospiti, collegamenti e reportage.

Anche Sky Sport 24 ha in programma degli appuntamenti quotidiani dedicati all'evento. Giovedì 7 novembre andrà in onda una puntata speciale de L'Uomo della domenica, dal titolo Berlino 1989, che prende spunto dal primo derby di Berlino in Bundesliga, per raccontare l'evoluzione della città a livello sportivo, sociale a culturale a trent'anni dalla caduta del muro.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE