Un terremoto rade al suolo 4 villaggi - Ticinonline

Bruno Cirelli
Novembre 9, 2019

Vogliamo dire che la scossa che si è avuta ieri è stata avvertita anche nei due capoluoghi romani e campani, nel basso Lazio e da Frosinone a Cassino, molto forte a Sora. L'evento sismico è avvenuto alle 18.35 ad una profondità di 14 chilometri a 5 chilometri da Balsorano.

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.4 è stata registrata dagli strumenti dell'istituto nazionale di geofisica in provincia dell'Aquila.

Ai microfoni di SkyTg24 il sindaco di Balsorano ha dichiarato che al momento non ci sono danni a cose e persone, ma è stato attivato il sistema di emergenza. Molte chiamate ai vigili del fuoco.

Al momento non si hanno notizie su possibili feriti legati alla scossa, che una verifica Ingv ha fissato in magnitudo locale 4.4.

Una nuova scossa di terremoto è stata registrata, in tarda mattinata, a Francolise, nella provincia di Caserta. "Verifiche in corso". Cosi' su Twitter il dipartimento della Protezione civile. Lo comunica il segretario Generale del Mibact, Salvo Nastasi.

Il terremoto è stato avvertito in tutto il Lazio e parte della Campania, fino a Napoli. Intanto, sono stati aperti i seguenti Coc: Morino, S. Vincenzo Valle Roveto, Villavallelonga, Balsorano, Civitella Valle Roveto.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE