Tifosi Napoli contro ‘ammutinamento’ giocatori, "Vergogna!"

Rufina Vignone
Novembre 8, 2019

Lo scrive l'edizione odierna della Gazzetta dello Sport, che individua uno dei problemi alla base dei malumori in casa Napoli: "Questo, come capita in tutti i club, può portare qualche tensione e incomprensione ed è conseguenziale che nellammutinamento di martedì sia stato un elemento che ha avuto il suo peso, con quello che ne conseguirà sulle scelte di mercato".

Si scatena la contestazione dei tifosi contro il Napoli dopo il sorprendente ammutinamento della squadra azzurra seguito alla partita di Champions League contro il Salisburgo di mercoledì sera, quando i giocatori si sono rifiutati di tornare in ritiro e sono rientrati nelle loro case. Altri invece accusano anche De Laurentis. Questa volta i tifosi sono intervenuti a favore della dirigenza chiedendo l'esclusione dei giocatori dal progetto. "I signorini credono forse di aver dato abbastanza ma non si rendono conto che stanno conducendo una stagione molto deludente, ben al di sotto delle aspettative", scrive su Facebook un altro tifosi. "Il datore di lavoro corrisponde uno stipendio, il lavoratore corrisponde un lavoro. Ma questo presuppone che uno tifi la maglia e non ADL". Sicuramente la societa' tutta e' responsabile in primis. Durante la seduta, tra i più contestati ci sono Callejon, Insigne e Mertens, tante le urla: "Vai via". "Presidente La prego, La scongiuro...che non Le venga in mente Spalletti o lo zebrato Allegri. Tifiamo e basta, non contribuiamo a cio' che sta succedendo facciamolo per noi!".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE