Moto: novità 2020, ecco la wildcard per la Moto2

Rufina Vignone
Novembre 8, 2019

Una Wildcard in Moto2 per il prossimo anno e alcune novità sui test della MotoGp. Quest'anno, non sono state autorizzate le wildcard in Moto2™ a causa del numero limitato di telai e motori e la Commissione ha deciso di approvare l'introduzione delle wildcard per la prossima stagione. In ogni caso, per ragioni di disponibilità e di logistica, le iscrizioni saranno prese in considerazione solo se effettuate e gestite da una squadra che partecipa al Campionato Moto2.

La Commissione gara ha deciso di ammettere i debuttanti della principale categoria del Motomondiale allo Shakedown di Sepang (ossia i tre giorni di prove che anticipano i test ufficiali). Negli anni scorse, queste tre giornate di test erano riservate ai collaudatori e alle squadre che beneficiano delle concessioni.

Per quanto riguarda le regolamentazioni tecniche la Commissione ha autorizzato la rimozione delle alette in occasioni come Phillip Island. La condizione è che vengano rimosse tutte le ali e che la carenatura non subisca modifiche nella sua parte esterna. Queste nuove carene dovranno essere messe al vaglio del Direttore Tecnico prima dell'inizo del weekend di gara.

Sarà deciso più avanti se questo tipo di concessione sarà applicata dalla Race Direction in altri appuntamenti del calendario 2020, in base alle condizioni climatiche e alla presenza di forte vento.

Di seguito il comunicato con le variazioni sul regolamento della MotoGp.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE