Roma, l’annuncio di Fonseca in vista della partita col Borussia

Rufina Vignone
Novembre 7, 2019

Da monitorare le sue condizioni, difficile pensare che Fonseca lo rischi. Noi giochiamo sempre per questo. Penso che con tante partite se è possibile cambiare è positivo, ma in questo momento da noi non è possibile farlo. "Sarà una partita diversa dall'andata, dobbiamo pensare a domani e non all'arbitro".

La partita di andata fra i giallorossi ed il Gladbach è terminata con l'episodio più controverso della terza giornata di Europa League: il rigore assegnato allo scadere ai tedeschi per un presunto fallo di mano di Smalling, che tanto ha fatto infuriare i romanisti.

Più per il Borussia decisiva. "E' importante per me come per tutta la squadra". E' una gara diversa rispetto alla prima. Dobbiamo pensare a domani, a lottare tutti insieme per vincere domani.

Sul calendario con tante partite ravvicinate: "Io sono disposto a tutto, anche a ridurmi l'ingaggio, per guardare uno spettacolo migliore". Se non si gioca il campionato si giocano le competizioni europee e se non si giocano le competizioni europei ce ne sono di nuove che vengono inventate per le nazionali come la Nations League. Va ripensato il calendario, va razionalizzato, per evitare questi problemi fisici che si verificano soprattutto nei grandi club europei, perchè dal punto di vista fisico è impossibile avere i giocatori al 100% sempre. Va trovato un modo di razionalizzare il campionato per organizzare tutto affinché non si abbiano queste situazioni. Se fosse necessario ridursi l'ingaggio, perché no. Dzeko è molto importante per noi.

In Europa si gioca troppo e a risentirne è lo spettacolo in campo visto che gli infortuni dei calciatori si moltiplicano.

E' pronto per giocare domani. Sulla possibilità di schierare Florenzi più avanzato, Fonseca ha chiarito: "E' pronto per giocare domani, ma non parlo dei miei colloqui con i calciatori".

Lei crede nel turnover? "L'ho giocata la scorsa stagione con il Betis, quando ai sedicesimi ci eliminò il Rennes - dice il portiere della Roma - È una competizione importante per me e per la squadra, una coppa che mi piace".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE