Usa-Cina, schiarita su Huawei: presto le prime licenze per le aziende americane

Paterniano Del Favero
Novembre 5, 2019

In particolare sul terreno della guerra hi-tech.

"Siamo sulla buona strada, stiamo facendo buoni progressi", ha detto Ross durante un'intervista a Bloomberg Television. Tanto che un accordo potrebbe essere raggiunto già nel corso del mese: "Non c'è alcuna ragione perché non accada", afferma, aggiungendo però che "Se ci saranno dei ritardi al momento non è dato saperlo".

Huawei vede la luce in fondo al tunnel: a brevissimo, secondo quanto dichiarato dal Segretario del Commercio Wilbur Ross in una intervista a Bloomberg, verranno concesse le licenze speciali alle aziende Usa che ne hanno fatto richiesta. Huawei non era l'unica ad essere stata aggiunta, a maggio, alla lista nera delle aziende "nemiche" degli Usa: in tutto le aziende cinesi erano 28, e tra queste c'erano anche colossi come Megvii Technology e Hikvision Digital Technology Co, leader nel campo delle videocamere di sorveglianza. La mossa ha impedito a Huawei di acquistare software americani da aziende come Google e Micron. Lo ha detto il segretario Usa al Commercio, Wilbur Ross, in un'intervista a Bloomberg in cui ha spiegato che sono state 260 le richieste da parte delle aziende americane, "più di quante pensassimo".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE