Volotea punta su Bari: tre nuovi voli per la summer 2020

Paterniano Del Favero
Novembre 2, 2019

Volotea continua a investire in Puglia e per l'anno prossimo annuncia l'avvio di 3 nuove rotte esclusive da Bari alla volta di Lione, Spalato e Cefalonia.

La rotta su Lione sarà attivata da aprile 2020, con cadenza bisettimanale (lunedì e giovedì) e 17.600 posti. Dal 2012 a oggi con Volotea sono transitati da Bari 1 milione e mezzo di passeggeri. Il vettore, poi, ha totalizzato ad Ancona un load factor del 95%.

Numeri che favoriscono la possibilità che Volotea scelga Bari come aeroporto per posizionare due suoi aeromobili nel 2021.

"Siamo molto lieti di annunciare un nuovo collegamento dallo scalo toscano verso la Costa Smeralda - afferma Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Italy & Southeastern Europe -". Grazie ai nuovi voli, diventerà ancora più ricco il bouquet di destinazioni raggiungibili dallo scalo barese: l'anno prossimo, i vacanzieri pugliesi non avranno che l'imbarazzo della scelta. Stiamo discutendo assieme l'ipotesi di creare una base Volotea a Bari.

Nel 2020, infatti, solo Volotea collegherà Bari con 5 destinazioni in Italia (Venezia, Verona, Palermo, Catania e Olbia) e 17 all'estero (Lione e Marsiglia in Francia, Ibiza e Palma di Maiorca in Spagna, Spalato e Dubrovnik in Croazia e Cefalonia, Atene, Corfù, Heraklion, Kos, Mykonos, Preveza-Lefkada, Rodi, Santorini, Skiathos e Zante in Grecia). Da Brindisi, sarà possibile decollare, invece, verso Genova e Venezia.

"Sono certo che l'avvio dei voli per la Sardegna ed in particolare per la Costa Smeralda, sia fortemente apprezzato dai nostri utenti e sono altrettanto soddisfatto della collaborazione di Aerdorica con Volotea, ormai consolidata da anni - ha affermato l'Ingegner Bassetti, Amministratore delegato di Aerdorica, società che gestisce l'aeroporto di Ancona - Grazie a questo nuovo collegamento, i viaggiatori marchigiani e delle regioni limitrofe potranno raggiungere una regione ricca di grande fascino come la Sardegna e, allo stesso modo, i suddetti voli consentiranno di intensificare anche il flusso di visitatori incoming verso le Marche, regione che offre una serie di attrattive turistiche di primissimo livello". E il trend positivo di Volotea si riscontra anche a livello regionale: in Puglia, da gennaio a ottobre, Volotea ha trasportato 354.000 passeggeri, il 18% in più rispetto allo stesso periodo del 2018. Inoltre, il vettore ha riconfermato l'operativo voli in partenza da Olbia, per un totale di 14 destinazioni, 10 domestiche e 4 francesi, con un'offerta complessiva di 359.000 posti in vendita per il 2020.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE