Milan, la svolta di Pioli: abolito il ritiro pre-partita

Rufina Vignone
Ottobre 19, 2019

Nella notte di San Siro arriva il Lecce, che in 30 precedenti in casa dei rossoneri ha ottenuto appena due vittorie.

Il primo taglio con il passato di Pioli ha rappresentato l'abolizione del ritiro pre partita. Donnarumma in porta, Conti sostituirà Calabria squalificato sulla fascia destra, i centrali saranno Musacchio e Romagnoli mentre sulla fascia sinistra Theo Hernandez, a segno nell'ultima partita, ha soffiato il posto a Rodriguez. È stato provato un centrocampo composto da Kessie, Biglia e Paquetá.

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessie, Biglia, Paquetà; Suso, Piatek, Rebic. All.

Da Bergamo, dove è arrivato lo 0-3 contro l'Atalanta prima della sosta, a Milano.

Oltre ad una questione tecnica - visto che il polacco è l'unico centravanti di ruolo nella rosa di Pioli - ci sarebbe anche una motivazione economica: l'ex Genoa (che fu ad un passo dal Napoli prima dell'affondo dei rossoneri a gennaio scorso, ndr) si sarebbe deprezzato dopo il deludente avvio di stagione rispetto ai 35 milioni di euro che servirono al Milan per acquistarlo lo scorso gennaio. In difesa Calderoni si fa preferire a Dell'Orco a sinistra, con Rispoli, Rossettini e Lucioni davanti a Gabriel.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE