Vaccinazione antinfluenzale, il 28 ottobre al via la campagna

Barsaba Taglieri
Ottobre 18, 2019

La vaccinazione è inoltre raccomandata dai sei mesi di età in su e per una serie di persone che lavorano in servizi pubblici di particolare interesse collettivo come il personale sanitario, le Forze dell'Ordine, i Vigili del Fuoco, ecc., le donne in gravidanza o lavoratori a contatto con allevamenti o trasporto di alcune categorie di animali. Un'idea infondata visto che contiene virus inattivati. Lo scorso anno sono stati 764 i casi gravi da influenza confermata in soggetti ricoverati in terapia intensiva, e di questi 173 sono deceduti. E sono dannose. Si sottovaluta la portata della malattia e si pensa addirittura che il vaccino può far contrarre il virus.

L'influenza è una malattia respiratoria acuta dovuta alla infezione da virus influenzali che si manifesta con febbre oltre i 38°C, mal di gola, tosse, secrezioni nasali abbondanti.

Vaccino antinfluenzale 2020: chi deve vaccinarsi contro virus dell'influenza 2020? Tuttavia, l'influenza è causata da una moltitudine di ceppi che possono variare di anno in anno per cui non è possibile garantire una copertura totale.

I farmacisti afferenti alle farmacie territoriali della Carnia, territorio della regione storico-geografica del Friuli, si preparano ad affrontare la prossima stagione invernale attraverso una preparazione volta a fornire supporto e consiglio alle popolazioni del territorio interessate alla prevenzione della sindrome influenzale mediante la somministrazione del vaccino.

Che tipo di influenza quella di quest'anno? Il vaccino antinfluenzale è inoltre fortemente consigliato anche durante l'allattamento, in quanto permette di rinforzare le difese immunitarie del neonato. Tuttavia, un bambino con l'influenza è un veicolo di contagio per i familiari (genitori e altri fratelli o sorelle) e per i soggetti più deboli, ad esempio quelli affetti da patologie croniche a maggior rischio di complicazioni in caso di influenza. Da non sottovalutare inoltre i disagi che la malattia provoca, come la perdita di giorni di scuola o giorni di lavoro dei genitori. Attenzione soprattutto agli sbalzi termici che favoriscono l'aderenza dei virus. Ecco perché assumere gli antibiotici (a maggior ragione senza controllo del medico) non solo è dannoso, ma è anche totalmente inutile. In assenza di complicanze, dura in media 4-5 giorni ma può protrarsi fino ai 7 giorni.

Falso. Il vaccino non è in alcun modo correlato a decessi nelle persone anziane e AIFA non ne ha in alcun modo vietato l'utilizzo, come invece riportato in alcune news risalenti al 2014. "Si tratta - come ha precisato l'AIFA in una nota - di una notizia fuorviante che rischia di arrecare danno alla campagna di vaccinazione antinfluenzale in corso". Si confermava alta l'adesione alla vaccinazione nei soggetti a rischio in età pediatrica: i servizi vaccinali dei Distretti avevano vaccinato 1.860 bambini a rischio, pari al 58,9 % (+ 8,3% rispetto all'anno precedente) di tutti i soggetti a rischio di età compresa tra 6 mesi e 14 anni, individuati in base agli elenchi di esenzione dal ticket per patologia.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE