Italia, Acerbi: "I bambini ci danno una grande carica"

Rufina Vignone
Ottobre 16, 2019

Tra le mura dello stadio Olimpico di Roma è andata in scena la sfida tra gli Azzurri e la Grecia, valida per le qualificazioni alla prossima edizione degli Europei. Li ho visti prima di fare riscaldamento.

LE REAZIONI - Qualcuno gli dà ragione ("Semplicemente è molto più forte di Romagnoli" o anche: "L'unico marcatore, Bonucci in marcatura lasciamo stare, Romagnoli è "fermo" da almeno 3anni in senso di crescità, non ha ancora fatto lo step ulteriore") ma i tifosi di Juve e Milan non ci stanno. L'ex Sassuolo dopo anni di gavetta si prende quello che gli spetta, ovvero il palco scenico nazionale, e lo fa da leader navigato della Serie A, accanto a un mostro sacro come Bonucci. Loro hanno fatto poco ma venivano bene ad attaccarci, facevano molte pressioni e quindi abbiamo fatto un po' di fatica nel primo tempo. Nel secondo tempo abbiamo preso meglio le misure e alla fine abbiamo vinto con merito.

Su Roma: "Gli spettatori sono stati tanti e fantastici dal 1' al 90', è sempre bello venire a giocare qua". Mai mollare però godersi questi momenti perchè martedì ci aspetta una partita importante. "Mancava veramente poco al passaggio del turno ed è una cosa bella, ma è solo un punto di partenza, spero di esserci all'Europeo, questo è il mio obiettivo".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE