Indagine UEFA per il saluto militare dei calciatori turchi

Rufina Vignone
Ottobre 16, 2019

Il gesto ripetuto dai giocatori è avvenuto proprio nei giorni in cui è stata lanciata l'offensiva dall'esercito di Erdogan contro i curdi in Siria. Un'ispettore e' stato incaricato di indagare su "un comportamento di potenziale provocazione politica", come anticipato sabato all'ANSA da un portavoce Uefa.

Bulgaria deferita per i cori razzisti e i saluti nazisti contro l'Inghilterra - Cori razzisti, saluti nazisti, lancio di oggetti, fischi all'inno nazionale: sono alcuni dei capi di imputazione con i quali la Uefa ha aperto un procedimento disciplinare nei confronti della Bulgaria, dopo la duplice interruzione della partita di ieri con l'Inghilterra. Un gesto effettuato già qualche giorno prima nel match contro l'Albania. Dopo la sfida giocata allo Stade de France, il ministro dello Sport francese Roxana Maranineanu aveva chiesto al massimo organismo del calcio continentale delle "sanzioni esemplari". La politica è un'altra cosa, noi siamo calciatori, andiamo in campo per giocare al 100%: "siamo con la nostra Nazione, non solo nei momenti belli, ma anche in quelli di difficoltà".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE