Brexit: Regno Unito e Ue avrebbero trovato l'intesa su un nuovo accordo

Bruno Cirelli
Ottobre 16, 2019

Un'ipotesi che era sempre stata scartata da Theresa May, ma che garantirebbe la certezza che Londra e Belfast restino un territorio doganale unico.

Commentando le indiscrezioni del Guardian, un portavoce di Downing Street è rimasto prudente, parlando più genericamente di progressi. "Speriamo in un accordo, ma non sappiamo ancora" se tutto andra' a buon fine, ha detto il consigliere nel corso di un briefing con i giornalisti in vista del vertice Ue di giovedi' a Bruxelles.

Parole interpretate dall'agenzia Pa come un tentativo di ridimensionare le aspettative di una svolta proprio imminente. La "priorità", per l'esecutivo guidato da Boris Johnson, è assicurare che il Regno Unito esca dalla Ue il 31 ottobre.

In questo modo si eviterebbe il ritorno di un confine rigido tra Irlanda del Nord e Repubblica d'Irlanda. A riportare il tema nell'attualità politica ci ha pensato in questi giorni Sinn Féin, il partito socialdemocratico e indipendentista dell'Irlanda del Nord, che durante un incontro con la delegazione di rappresentanti dell'Unione Europea ha sottolineato la necessità di includere "la prospettiva di un referendum sull'unità dell'Irlanda" nelle trattative ormai agli sgoccioli con il governo britannico. "Bisogna essere cauti, non è una cosa semplice", ha aggiunto.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE