St. Pauli, licenziato Cenk Sahin: aveva pubblicato post pro Erdogan

Rufina Vignone
Ottobre 15, 2019

Il St.Pauli ha spiegato il licenziamento di Sahin con un comunicato ufficiale pubblicato sul proprio sito. Un supporto che ha provocato l'indignazione del club di Amburgo.

Immediatamente il St.Pauli aveva preso le distanze del suo tesserato e ora ha decido di licenziarlo pur mantenendo il contratto in validità.

Dopo la dura presa di posizione arriva anche il licenziamento per Cenk Sahin, calciatore turco il cui cartellino era di proprietà del St.Pauli ma che non vestirà più la maglia del club. "Per la protezione di tutte le parti coinvolte, FC St. Pauli sta concedendo a Cenk Sahin il permesso di allenarsi e giocare per altri club". Il St. Pauli, che aveva già preannunciato di voler prendere provvedimenti, ha pubblicato una nota che ribadisce con chiarezza quali sono i valori del club: "I principali motivi sono il ripetuto disprezzo dei valori del club e la necessità di proteggere il giocatore. Per quanto ci riguarda, non può essere in discussione il fatto di rifiutare ogni atto di guerra".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE