Simona Ventura a processo per dichiarazione infedele dei redditi

Ausiliatrice Cristiano
Ottobre 14, 2019

Oggi 14 ottobre si è celebrata la prima udienza con la testimonianza di uno degli investigatori della Guardia di Finanza.

Guai fiscali per Simona Ventura. I legali della showgirl hanno messo in chiaro che la loro assistita non è accusata di evasione fiscale. "Ha da subito aderito all'avviso dell'Agenzia delle Entrate e sta pagando il debito tributario, essendo comunque lei la titolare dei diritti e dei doveri tributari".

Intanto Niccolò, il figlio della conduttrice e di Stefano Bettarini, tramite il proprio avvocato ha invitato i media ad avere maggior riserbo in relazione all'accusa di diffamazione nei confronti dell'ex legale che lo aveva difeso nel processo contro i quattro giovani che l'avevano aggredito nel 2018 fuori una discoteca a Milano.

I difensori di Simona Ventura hanno spiegato che la presentatrice non è accusata di evasione fiscale, in quanto non ci sarebbe dolo da parte sua. In sostanza, secondo le indagini della Gdf e della Procura milanese, tra il 2012 e il 2015 la conduttrice avrebbe addebitato parte dei suoi ricavi e dei suoi costi ad una società, la Ventidue srl, quando, invece, avrebbe dovuto addebitarli a se stessa come persona fisica e avrebbero dovuto, dunque, entrare nella sua dichiarazione dei redditi e non in quella della società. Al centro dell'indagine in particolare i compensi relativi a contratti legati allo sfruttamento dei suoi diritti di immagine.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE