Allerta farina di farro integrale: gravi rischi per allergici e intolleranti

Barsaba Taglieri
Ottobre 13, 2019

L'ultima è quella di oggi segnalata dal ministero della Salute che ha diffuso il richiamo di un lotto di farina di farro integrale a marchio '"LO CONTE" per la presenza dell'allergene soia non dichiarato in etichetta.

Riguarda invece una possibile contaminazione da Listeria monocytogenes l'allerta, diffusa nei giorni scorsi dal Ministero della Salute, che coinvolge alcuni lotti di Salame Stellino.

Il prodotto interessato è venduto in confezioni da 400 grammi, il numero di lotto di produzione è 18339 con scadenza 31/12/2020. Il marchio di identificazione dello stabilimento/del produttore è Ipafood, mentre il nome del produttore è Ipafood SRL con sede dello stabilimento in via Taverna Annibale a Frigento (AV). Errori e disattenzione nella fase del confezionamento alla base della decisione.

Ricordiamo che la soia è un alimento che potrebbe nuocere alla salute di chi è allergico e intollerante a questa sostanza.

Se poi la reazione dovesse essere grave, si rischia uno shock anafilattico, situazione che porta a seri problemi respiratori e bruschi crolli di pressione che possono portare anche alla perdita di coscienza, in questo caso la cosa migliore è recarsi in ospedale. Nel caso in cui compaiano sintomi di questo tipo è importante cercare subito l'aiuto di un medico.Da un punto di vista sanitario si tratta di una non conformità con un elevato indice di rischio per gli allergici o colori i quali presentano un'intolleranza alla soia.

Per chi è allergico alla soia non consumare il prodotto e restituirlo al punto vendita.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE