F1 | GP Giappone, si segue l’evoluzione del tifone Hagibis

Rufina Vignone
Ottobre 12, 2019

Sabato infatti, giornata in cui si svolgeranno la terza sessione di prove libere e le qualifiche, è atteso sulle coste giapponesi - come da previsioni - il tifone Hagibis che finora ha prodotto piogge torrenziali e raffiche di vento che hanno superato anche i 230 chilometri orari.

Una decisione presa per non mettere a repentaglio l'incolumità di tutti coloro che avrebbero dovuto essere in pista: "A seguito dell'impatto previsto del tifone Hagibis sul Gran Premio del Giappone di Formula 1 2019, Mobilityland e la Federazione automobilistica giapponese hanno deciso di annullare tutte le attività previste per sabato 12 ottobre". Lo ha comunicato la Formula 1 venerdì mattina, a pochi minuti dall'inizio della prima sessione di prove libere del GP del Giappone.

Le qualifiche avranno così luogo alle 10.00 locali, le 3 di notte in Italia. Alle 7.10, invece, scatterà come da programma il Gran Premio.

Se l'edizione del 1976, corsa proprio al Fuji, è finita anche al cinema (fu l'anno della battaglia mondiale tra James Hunt e Niki Lauda, con quest'ultimo che decise di ritirarsi sotto il nubifragio), anche gli anni del dualismo tra Senna e Prost furono risolti in due occasioni in una Suzuka piovosa. Questo significa che la gara non sarebbe in pericolo.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE