Milan, Pioli "Obiettivo Champions League"

Rufina Vignone
Ottobre 10, 2019

Oltre a loro ci saranno Stefano Turci (allenatore dei portieri) e Daniele Bonera (collaboratore tecnico), già presenti nello staff di Giampaolo e confermati dal Milan. Ma la storia è andata diversamente: Marotta non ha ceduto alle richieste del suo ex allenatore e lo strappo è stato enorme. Dobbiamo lavorare tanto. Io mi sento un insegnante, il mio obiettivo è migliorare i giocatori che sono a disposizione. Partiamo da un buon livello, so di un gruppo professionale, ragazzi di valore non solo dal livello tecnico ma anche morale. Guai a sottovalutarlo, ma si sono visti debutti molto più complicati.

Da un esteta a un normalizzatore, si può sintetizzare così il passaggio da Marco Giampaolo a Stefano Pioli. Numeri inquietanti per una squadra che punta a stare nella metà sinistra della classifica, e che farebbero meno spavento se non venissero da una rosa che, rispetto al quinto posto dell'anno scorso sotto la gestione Gattuso, ha cambiato pochissimo. "Forse in passato avevo mollato a volte la presa". "Abbiamo bisogno di giocatori che diano tutto, vogliamo essere aggressivi in avanti e recuperare il pallone il prima possibile".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE