È iniziata l’operazione militare turca in Siria

Bruno Cirelli
Ottobre 10, 2019

E se la Turchia supererà il limite - parola di presidente - "distruggerò totalmente la sua economia", ha scritto su Twitter.Nel giro di qualche ora, Donald Trump cambia la sua strategia sulla Siria e manda in tilt l'intera politica Usa sulla regione, finendo per scontentare tutti: i democratici; i curdi; il presidente turco Erdogan; e persino la maggioranza degli stessi repubblicani, che non hanno condiviso il suo iniziale annuncio sul ritiro.Solo lunedì Trump aveva detto che è giunta l " ora per noi di uscire da queste ridicole guerre senza fine, molte delle quali tribali, e di riportare a casa i nostri soldati". Il nome dell'operazione militare è "Primavera di Pace". Aboul Gheit ha aggiunto che l'incursione della Turchia minaccia anche di infiammare ulteriormente la regione e "potrebbe consentire la rinascita" dello Stato Islamico. La fonte ha concluso affermando che la Siria ricorda che nel caso in cui Erdogan insista nel lanciare la sua aggressione, si classificherà tra le reti terroristiche e le bande armate e perderà categoricamente la posizione di garante dell'operazione Astana, quindi un duro colpo per l'intero processo politico.

Almeno 15 persone sono rimaste uccise nell'offensiva aerea e terrestre lanciata dalla Turchia nel nordest della Siria. "C'è grande panico fra la popolazione nella regione", ha twittato un portavoce dei combattenti curdi nel nord della Siria. Lo riportano media locali, secondo cui i militari delle brigate commando sono schierati al confine con decine di convogli di blindati.

Intanto l'Isis ha rivendicato una serie di attacchi compiuti contro forze curdo-siriane nel nord-est della Siria. Parlando dell'imminente offensiva oltreconfine che sta preparando, la Turchia fa sapere che proseguono i trasferimenti verso la frontiera.

Ma, sottolinea il capo della comunicazione della Presidenza di Ankara, Fahrettin Altun, "l'esercito turco, insieme all'Esercito siriano libero, attraverserà a breve il confine turco-siriano".

In base alle notizie che giungono dal confine due pick up e un blindato turco hanno compiuto una ricognizione a ovest del confine di Tel Abyad, attraversando i check point e salutando anche i giornalisti sul posto.

L'Osservatorio precisa che i bombardamenti di artiglieria si sono verificati nella notte nella località di Ayn Issa, lungo il confine tra Turchia e Siria, e nella località di Minnagh, tra Aleppo e la frontiera turca.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE