Aou Senese all'Obesity Day: consulenze gratuite e punto informativo

Barsaba Taglieri
Ottobre 10, 2019

Con questo appello l'Adi, Associazione Italiana di Dietetica e nutrizione clinica, la sua Fondazione e l'Italian Obesity Network, Io-Net hanno sottoscritto oggi alla Camera dei Deputati la "Carta dei diritti e dei doveri della persona con obesità", insieme ad altri 12 firmatari tra società scientifiche, associazioni di pazienti e cittadini, fondazioni e Csr attive nella lotta all'obesità in Italia: Intergruppo parlamentare "Obesità e Diabete"- Anci; Amici Obesi; CittadinanzAttiva; Csr Obesità; Siedp; Simg; Sicob; Sie; Ibdo Foundation; Forisie e Open Italia; Sio; Iwa. L'azienda sanitaria locale ha organizzato tre postazioni. Attraverso il documento firmato l'altro giorno, si punta al riconoscimento dell'obesità come malattia cronica caratterizzata da elevati costi economici e sociali. Il 10 ottobre, in occasione della consueta "Giornata per il Paziente", i 130 centri di dietetica Adi distribuiti in tutta Italia e oltre 500 specialisti sono a disposizione per colloqui gratuiti di informazione, consulenze nutrizionali e valutazioni del grado di sovrappeso; 20 gli eventi pubblici di sensibilizzazione in programma nelle piazze, nelle scuole e nei centri di aggregazione delle principali città italiane. Ogni anno, questa malattia è causa del 13% dei decessi.

Giovedì prossimo 10 ottobre, dalle 9.00 alle 13.00, nella hall dell'ospedale San Donato di Arezzo saranno presenti medici della Unità Operativa Igiene degli Alimenti e Nutrizione, dietisti dell' Unità Operativa di Dietetica Professionale e operatori della Promozione della salute. Gli stili di vita salutari sono importanti determinanti della salute di una popolazione.

"Per contrastare eccesso di peso e obesità - dichiara Giuseppe Morino, responsabile di Educazione Alimentare del Bambino Gesù - è necessario affrontare il problema il più precocemente possibile". È consigliabile assumere pesce fresco, ma per chi è impossibilitato ad acquistarne va bene anche il pesce surgelato, purché di qualità.

Nel pomeriggio del 10 ottobre 2019 dalle 15 alle 17.30, presso l'Aula Magna del Polo Universitario sito in Piazza Di Summa a Brindisi, si celebra l'Obesity Day con un incontro informativo e screening gratuito rivolto ai cittadini. Via dunque le cattive abitudini: "meno televisione, computer e cellulare e più spazio ai cibi sani e al movimento all'aria aperta per un pieno di benessere". "L'accumulo eccessivo di grasso corporeo, infatti, è un fattore di rischio per lo sviluppo di numerose patologie quali diabete mellito tipo 2, ipercolesterolemia e ipertrigliceridemia, steatosi epatica, ipertensione arteriosa, malattie cardiovascolari, sindrome delle apnee notturne e osteoartrosi". Idem per la verdure: con poco condimento o senza se ne può mangiare fino a saziarsi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE