Diritti,28 entità Cina in lista nera Usa

Bruno Cirelli
Ottobre 9, 2019

Sono accuse "senza fondamento", ha detto il portavoce del ministero degli Esteri Geng Shuang. Il presidente Usa ha messo in evidenza anche che l'accordo apre il mercato giapponese a "circa 7 miliardi di dollari di prodotti agricoli americani", sottolineando come si tratti di una "vittoria enorme" per gli agricoltori e gli allevatori statunitensi.

Prevista per giovedì la partenza di un nuovo round di colloqui commerciali tra Cina e Stati Uniti, il tredicesimo dall'inizio della guerra dei dazi, 15 mesi fa.

La mossa americana è una risposta al video choc che ha fato il giro del mondo, quello dei prigionieri uiguri bendati, incatenati e con le mani legate nella regione cinese dello Xinjiang.

Secondo il Dipartimento del Commercio i gruppi colpiti sono implicati nella "campagna di repressione cinese, con detenzioni di massa arbitrarie, e sorveglianza altamente tecnologica contro uiguri, kazaki e altri membri dei gruppi della minoranza musulmana".

Tra le entità commerciali c'è la società specializzata nella videosorveglianza Hikvision e quelle di intelligenza artificiale Megvii Technology e SenseTime.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE