Spalletti ha deciso: sì al Milan. Sostituirà Giampaolo

Rufina Vignone
Ottobre 8, 2019

Il ribaltone in panchina e l'esonero di Giampaolo sembrano comunque fuori luogo, difficile aspettarsi di più da una squadra che non ha le qualità per lottare con le prime della classe.

Il dirigente croato e il direttore tecnico Maldini, hanno così trovato l'accordo sul cambio della guardia, convenendo sul nome del pragmatico Spalletti che per il definitivo sì, aspetta solo di liberarsi dall'Inter.

Le ultime di calciomercato Inter si concentrano sul matrimonio tra Spalletti e il Milan.

Il condizionale è ancora d'obbligo per una trattativa che potrebbe anche sbloccarsi nelle prossime ore: Spalletti sta cercando di rescindere il proprio contratto chiedendo un anno di contratto pagato, ma attualmente Stefano Pioli è il candidato numero uno per sostituire Giampaolo alla guida del Milan. Spalletti ha l'identikit di allenatore esperto e di alto livello con cui avviare un percorso di lungo periodo.

Una bella rivincita dunque invece per Gennaro Gattuso, che ha pagato il restyling rossonero della scorsa estate. Inutile sottolineare la delusione per l'inizio stagionale di Giampaolo, dal quale il Milan si aspettava una vera e propria rivoluzione e l'inizio di un progetto giovane ma convincente. Purtroppo per il mister ex Samp non sono arrivati né punti, e né prestazioni (eccezion fatta forse per la gara contro il Torino).

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE