Nel Concistoro del 5 ottobre papa Francesco nomina 13 nuovi cardinali

Bruno Cirelli
Ottobre 8, 2019

L'annuncio lo aveva fatto nell'Angelus del 1° settembre, Giornata mondiale di preghiera per la cura del creato.

Mons. Eugenio Dal Corso, Vescovo emerito di Benguela.

Scrive vaticannews.va: "Nella serata di oggi, sabato 5 ottobre 2019, al termine della celebrazione del Concistoro Ordinario Pubblico, il Santo Padre e i nuovi Cardinali si sono recati con un pullmino al Monastero Mater Ecclesiae per incontrare il Papa Emerito, Benedetto XVI, comunica in una nota il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Matteo Bruni". Dieci gli elettori e tre gli ultraottantenni che portano il collegio cardinalizio a 228 cardinali. Grande solennità con la presenza di delegazioni dai cinque continenti. A conclusione della sua omelia, il Papa ha parlato della necessità di svolgere con lealtà il ministero del sacerdozio: "Anche per voi, fratelli Cardinali".

Questa mattina alle 9.30 il parroco della chiesa di San Timoteo di Termoli ha ricevuto l'inaspettata chiamata dal Santo Padre.

La fedeltà al Santo Padre dovrebbe essere valore implicito per qualsiasi cardinale, ma sono tempi duri in Vaticano, tra scandali morali, intrighi finanziari e immobiliari e soprattutto spaccature teologiche e di indirizzo generale, con l'ala più conservatrice della Chiesa che sembra agitare sempre più spesso lo spettro dello scisma.

"Tanti comportamenti sleali di uomini di Chiesa dipendono dalla mancanza di questo senso della compassione ricevuta, e dall'abitudine di guardare da un'altra parte, dall'abitudine dell'indifferenza". "Chiediamo oggi, per intercessione dell'Apostolo Pietro, la grazia di un cuore compassionevole, per essere testimoni di Colui che ci ha amato e ci ama, che ci ha guardato con misericordia, che ci ha eletti, ci ha consacrati e ci ha inviati a portare a tutti il suo Vangelo di salvezza".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE