Ciclismo, morto il giovane Giovanni Iannelli, aveva 22 anni

Rufina Vignone
Ottobre 7, 2019

Il dilettante toscano, coinvolto in una caduta in volata nell'87° Circuito Molinese a Molino dei Torti (Alessandria), era ricoverato in gravissime condizioni all'ospedale di Alessandria ma, nonostante i tentativi dei sanitari, non è riuscito a vincere la sua battaglia. Il giovane corridore stava prendendo parte allo sprint quando, a 200 metri dal traguardo e ad altissima velocità, c'è stata una caduta: sono apparse immediatamente gravi le conseguenze per l'atleta pratese tesserato in questa stagione per la Hato Green Tea Beer-Cipriani e Gestri di San Giusto di Prato.

È la notizia che non avremmo mai voluto dare: Giovanni Iannelli non ce l'ha fatta.

Il papà di Giovanni, noto avvocato pratese, Carlo Iannelli, da anni è dirigente di ciclismo ed è stato a lungo presidente della Ciclistica Pratese 1927. All'ospedale di Alessandria era stato operato per la rimozione di un ematoma alla testa. Il 22enne, studente universitario, da sempre era innamorato del ciclismo.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE